Tito Faraci

Tito Faraci nasce a Gallarate nel 1965. Inizia la sua carriera come giornalista musicale.

Entra nel mondo del fumetto negli anni novanta iniziando a lavorare alla Walt Disney su storie di Topolino. Le sue sceneggiature vengono subito affidate a disegnatori di grande calibro come Romano Scarpa, Massimo De Vita. Proprio per l'autore veneziano crea un comprimario nelle storie di Topolino dal nome Rock Sassi, grande poliziotto energumeno e texano, che si metterà a lavorare a fianco dell'ispettore Manetta.

A partire dal 1998 Faraci inizia scrivere storie per Lupo Alberto e Diabolik. Per l'autrice Silvia Ziche scrive la sceneggiatura di "Inferno!". Nel 1999 inizia la sua collaborazione con la Sergio Bonelli editore scrivendo storie di Dylan Dog, di Nick Raider e . Nel 2005 crea il personaggio Brad Barron, una mini serie bonelliana (la prima della casa editrice milanese) sviluppate in 18 numeri più vari speciali seguenti. Nel 2007 scrive anche per la punta della casa editrice, ovvero il mitico Tex.

Per la Marvel scrive due storie: una con protagonista Spider-Man disegnata da Giorgio Cavazzano; l'altra dedicata a Capitan America e Devil, illustrata da Claudio Villa. Scrive anche "L'ultima battaglia" una graphic novel disegnata dall'americano Daniel Brereton, per la collana Buona Vista Lab, di cui esce anche Jungle Town di Faraci e Cavazzano.

Per i bambini, pubblicato dalle edizioni Piemme, scrive il libro "Il cane Piero, avventure di un fantasma".