Ultimi articoli

AI - Andrea Rotondo ci parla dell'intelligenza artificiale

AI - Andrea Rotondo ci parla dell'intelligenza artificiale

Negli ultimi mesi sulla rete si è acceso un forte dibattito rispetto all'utilizzo dei software di Intelligenza artificiale (AI) per la produzione di immagini. Ormai l'AI si è sviluppata moltissimo raggiungendo traguardi incredibili fino a poco tempo fa. Glii artisti stanno utilizzando queste applicazioni per la generazione di illustrazioni e fumetti, con risultati sorprendenti. Si è creata una forte contrapposizione tra chi è a favore di queste nuove applicazioni, vedendo in esse un nuovo sviluppo tecnico e linguitic e chi, al contrario, è assolutamente restio al loro utilizzo, condannando queste pratiche per uso illecito del copyright oltre che per scarsa originalità. Per approfondire l'argomento abbiamo intervistato un esperto del settore: Andrea Rotondo.

L'architettura del ferro

L'architettura del ferro

L'architettura del ferro è un tipo di architettura che si sviluppa a metà ottocento grazie all'utilizzo di nuovi materiali e tecniche costruttive ed in particolare sfruttando l'impiego dell'acciaio o della ghisa come materiali principali nella costruzione di edifici. Uno dei primi esempi di architettura innovativa è il Crystal Palace di Joseph Paxton a Londra nel 1851. Era costituito da 77.000 metri quadri di ghisa e vetro, ma è stato distrutto a Sydenham nel 1937 a causa di un incendio. Altro celebre esempio è la Torre Eiffel a Parigi, costruita nel 1889 per la quarta esposizione universale. E' stata allestita al campo Marte con un'altezza di 300 metri.

Nick Carter - La collezione filologica

Nick Carter - La collezione filologica

A partire dalla fine di dicembre 2022 Editoriale Cosmo porta in edicola una riedizione filologica e completa di tutte le avventure scritte da Bonvi, in ordine cronologico e in edizione integrale (ovvero complete di tutte le correzioni o i tagli che erano stati apportati dalle varie redazioni). I primi sette volumi, a cadenza mensile, raccoglieranno le storie realizzate per il Corriere dei Ragazzi, compresa Ottobre!, ambientata durante la Rivoluzione russa e che la rivista del Corriere della Sera non volle; l’ultimo numero, invece, conterrà i racconti usciti su altre testate, oltre a storie inedite. L’edizione è curata da Sofia Bonvicini, figlia dell’autore.

Tito Faraci

Tito Faraci

Tito Faraci è uno dei più prolifici e importanti sceneggiatori del fumetto italiano. Ha scritto storie di Topolino, Tex, Zagor, Brad Barron, Diabolik, Spiderman e per molte altre testate. Ha inoltre pubblicato dei romanzi per Feltrinelli. In questo articolo ne ripercorriamo l'interessante carriera professionale.

 

 

B.P.R.D. - Lo spirito di Venezia

B.P.R.D. - Lo spirito di Venezia

Nel racconto "Lo spirito di Venezia" il gruppo di indagine specializzato nella ricerca sul paranormale formato da Johann Kraus, Liz Sherman, Abe Sapien, l'omuncolo Roger e Kate Corrigan si recano a Venezia dove da alcuni giorni le fognature della città sembrano impazzite. Come potete immaginare fare un'indagine ectoplasmatica in una città il cui sistema fognario è impazzito non è la meta turistica più amata, neppure da un anomalo super gruppo come quello inventato da Mike Mignola. Se poi questa città sorge su di una laguna vecchia di secoli potete farvi un'idea di quale sia lo spirito con cui i nostri insoliti eroi affrontano il loro compito.

Kalya

Kalya

Molto tempo fa, in un’epoca che si perde nei ricordi dei tempi antichi, ai confini dei cieli di Theia, vivevano sei divinità chiamate i Fondamenti. Esseri immortali che determinavano l’equilibrio e l’armonia della dimensione Atzmuth. All’interno del loro corpo vi era un nucleo vitale chiamato Alkest dal quale attingevano l’energia necessaria per plasmare ogni cosa. Questa armonia perfetta venne incrinata quando Malkuth, il Fondamento manipolatore della materia organica, generò una forma di vita: i gjaldest. Gli altri Fondamenti, temendo la fine dell’equilibrio, distrusero tutte le forme di vita create da Malkuth. Ma questo si vendicò distruggendo se stesso e dando in questo modo termine alla perfezione e all’esistenza di Atzmuth, non prima però di rinchidere l’essenza vitale dei gjaldest dentro crisalidi protettive, permettendo loro di sopravvivere.

Un documentario su Stan Lee in arrivo su Disney +

Un documentario su Stan Lee in arrivo su Disney +

Il 28 dicembre, giorno del centenario della nascita di Stan Lieber Lee, per tutti semplicemente Stan Lee, scomparso il 12 novembre 2018 all'età di 95 anni, co-creatore di personaggi come l'Uomo Ragno, Hulk, Capitan America e i gruppi degli X-Men e dei Fantastici Quattro, nonché principale artefice della fortuna globale del merchandising Marvel, Disney+ e Marvel Entertainment hanno annunciato in contemporanea con un trailer pubblicato sulle proprie piattaforme social l'uscita di un film incentrato sulla sua figura.

 

I macchiaioli

I macchiaioli

Mentre in Europa si sviluppano movimenti artistici sempre più rivoluzionari, come quello degli Impressionisti, l'Italia rimane in un clima di ristagnazione culturale, fortemente attaccata alla sua grande tradizione classica. Si distingue però un movimento che si sviluppa in Toscana ed in particolare a Firenze, quello dei Macchiaioli. Teorico del gruppo è Diego Martelli, mentre il suo più famoso esponente Giovanni Fattori. Tra gli altri pittori ricordiamo Telemaco Signorini, Raffaello Sernesi, Giuseppe Abbati, Silvestro Lega.

 

Il linguaggio è un atto di creatività

Il linguaggio è un atto di creatività

Il linguaggio è un atto di creatività. Il linguaggio è il bisogno dell'uomo di esprimere il suo grido di libertà. Non sappiamo chi, non sappiamo come né perché, non sappiamo neppure precisamente quando, ma tanti, tanti anni fa, i nostri antenati cominciarono a tracciare dei segni sulla sabbia, a disporre delle macchie sulle pareti delle grotte e diedero a quei segni un significato che essi non avevano. Quelle forme non erano più macchie casuali ma diventavano magicamente un viso, un uomo, un animale: disegni. Ciò che distingue l'uomo dagli altri esseri viventi, ciò che ha permesso di evolverci, è la nostra capacità di dare agli oggetti un significato che essi non hanno nella realtà, di astrarre e in questo modo inventare.

Il sequel di

Il sequel di "Paperino e le lenticchie di Babilonia" firmato da Fabio Celoni

"Il destino di Paperone". Si intitola così la nuova storia a fumetti di Fabio Celoni di cui "Topolino" pubblicherà il prologo a partire dal prossimo 14 dicembre sul numero 3499 del settimanale, in occasione dei 75 anni dalla prima apparizione di Paperon de' Paperoni in un fumetto Disney. Si tratta di un'avventura epocale, dal momento che sarà la prima a dare un seguito alla ormai mitica storia di Romano Scarpa "Paperino e le lenticchie di Babilonia", indiscusso capolavoro scarpiano e pubblicato per la prima volta sul tascabile disneyano dall'11 al 18 settembre 1960, che figura oggi stabilmente alla posizione numero 26 della Top 100 I.N.D.U.C.K.S.

Sviluppo Verticale

Sviluppo Verticale

Stefano Misesti si distingue per il suo segno semplice e stilizzato con cui e’ riuscito a dar vita, sulle pagine di Liberaria, Kerosene, Lo Sciacallo Elettronico, Fagorgo e le molte riviste che lo hanno ospitato, a storie esilaranti quanto assurde.
Anche in questo “Sviluppo verticale” realizzato appositamente per iminimi, sceglie di narrarci la storia di Bracco. E’ solo un espediente per poterci condurre attraverso gli insegnamenti della vita: le allergie ai polpi e ai robot giapponesi, le pese per lucertole, i sassi che affondano e i pochi momenti romantici del film ”gli zombies contro la pittura rinascimentale”. Un vero colossal assolutamente da non perdere!

Henri de Toulouse-Lautrec

Henri de Toulouse-Lautrec

A causa di una malformazione alle gambe Henri de Toulouse-Lautrec rimane molto piccolo di statura. Questa malformazione gli causerà sofferenza fisica e psichica. Nel 1882 inizia a frequentare gli atelier parigini, dove conoscerà gli Impressionisti e Vincent Van Gogh. Molto attratto dalla pittura impressionista di cui ama soprattutto la capacità di trasportare sulla tela o sulla carta, quasi fosse un bozzetto, l'immagine che aveva nella mente, non tanto quella che percepisce con gli occhi. Non è infatti interessato alla pittura en plein air quanto piuttosto ad un segno pittorico elastico, sul quale impostare l'inquadratura attraverso tagli fortemente fotografici.

Un’educazione paperopolese

Un’educazione paperopolese

Valentina De Poli ci racconta la sua carriera professionale nella redazione del "topo", condividendo passioni, sogni e esperienze che in realtà riguardano, da novant'anni, molti milioni di italiani. Perché quell'albetto dalla costoletta gialla ha fatto la sua apparizione, più o meno di frequente, nelle case di ognuno di noi. Perché, se avete qualche decennio sulle spalle, quelle pagine ruvide e piene zeppe di disegni, vignette e suoni onomatopeici, hanno divertito e fatto sognare tutti noi, bambini dello stivale.

 

Bosch e un altro Rinascimento

Bosch e un altro Rinascimento

Jheronimus Bosch ènoto per il suolinguaggiofatto divisioni oniriche e mondi curiosi, incendi, creature mostruose e figure fantasticheMilanoper la prima volta rende omaggio al grande genio fiammingo e alla sua fortuna nell’Europa meridionale con un progetto espositivo inedito che presenta unatesi affascinante:Bosch,secondo i curatori, rappresenta l’emblema di un Rinascimento ‘alternativo’, lontano dal Rinascimento governato dal mito della classicità, ed è la prova dell’esistenza di unapluralità di Rinascimenti, concentri artisticidiffusi in tutta Europa.

 
Tra gialli e fumetti Disney, intervista a Emmanuele Baccinelli

Tra gialli e fumetti Disney, intervista a Emmanuele Baccinelli

Emmanuele Baccinelli astro nascente del fumetto Disney italiano, trova il tempo di rispondere a queste domande in uno dei sui pochi momenti liberi. Ne è scaturita un'interessante chiacchierata con uno dei maggiori disegnatori attualmente in forza a Topolino, sul quale ha esordito nel 2016 e in cui nell'ultimo biennio, complice anche l'assegnazione da parte della redazione di storie sempre di sempre maggiore caratura e il fatto di essere divenuto il copertinista ufficiale del nuovo Almanacco Topolino, si è affermato come uno dei più talentuosi fumettisti del settimanale, al punto da essere paragonato a Giovan Battista Carpi.

MNEMOSYNE. Il teatro della memoria

MNEMOSYNE. Il teatro della memoria

La Sala del collezionista dello splendido Castello Visconteo, a Pavia, ospita sino al 26 marzo 2023 la mostra Mnemosyne. Il teatro della memoria, a cura di Paolo Linetti. L’esposizione, rara e straordinaria, ricostruisce in uno dei grandi ambienti dei musei civici una delle cosiddette Wunderkammer, le “camere delle meraviglie” che si diffusero, soprattutto in Europa, tra il XV e il XVIII secolo.

20 ottobre 2022 – 26 marzo 2023

 

CARMINE DI GIANDOMENICO disegna la variant del numero 1 di KALYA

CARMINE DI GIANDOMENICO disegna la variant del numero 1 di KALYA

Carmine Di Giandomenico, considerato autore di punta del panorama fumettistico italiano contemporaneo, sarà l’autore della variant del primo numero diKALYA, il nuovo personaggio fantasy a fumetti,BUGS Comicsche esordirà il 9 novembre 2022 in tutte le edicole d’Italia.

 

 

Supereroi

Supereroi

Tutti abbiamo sognato di avere dei superpoteri, di volare con tanto di mantello, con la superforza e i raggi x, come quelli dell'Intrepido ma funzionanti. Ecco, "Supereroi" esplora il mondo tutt'altro che perfetto dei beniamini dei fumetti di tutti che quando da geometri diventano bolidi che sfrecciano nel cielo per correggere i torti. Un mondo che Corradi e Di Bona (The Hand) ricercano nei giganti che diventano verdi o nei paperi mascherati. Perché il mondo non è solo una cabina dove cambiarsi e diventare Superman ma anche lo scoprire all'improvviso di essere senza monetina per poter telefonare e chiedere "ma l'indirizzo preciso dell'incendio, scusi, qual è?"

Stregherie

Stregherie

Una storia vecchia e nuova di streghe, tra conoscenze antiche, cerimonie nascoste, sacralità ed erotismo per raccontare una figura di donna rimossa dalla cultura e dalla vita. Stampe antiche da una collezione unica al mondo, con incisori dai toni cupi come Dürer o Goya e artisti dai colori morbidi come Delacroix, trattati maledetti cinquecenteschi, manifesti cinematografici originali a tema, amuleti, feticci e altri strumenti rituali provenienti dallo sperduto Museum of Witchcraft di Boscastle, in Cornovaglia. Dal 29 ottobre 2022 al 26 febbraio 2023 il Belvedere della Villa Reale di Monza ospiterà Stregherie. Fatti, scandali e verità sulle sovversive della storia, a cura di Luca Scarlini.

Will Eisner al PAFF

Will Eisner al PAFF

Il PAFF! apre le porte alla nuova esposizione di William Eisner, The Spirit of Will Eisner,  che si terrà a partire dal 7 ottobre sino al 26 febbraio, in collaborazione con 9ème Art Références di Parigi. PAFF! continua con i numeri uno del fumetto mondiale. La qualità delle sue produzioni e l'autorevolezza degli artisti coinvolti gli hanno conferito in poco tempo una notorietà internazionale. Dopo Cavazzano per il fumetto Disney, Milton Caniff delle storiche strip avventurose americane, i maestri Marvel & DC per i supereroi e un Manara a tutto tondo e non solo erotico, dopo il numero uno del fumetto fantastico e fantascientifico, Moebius e il grande Juanjo Guarnido arriva Will Eisner.